Ingrossamento non chirurgico del pene

Grazie a trattamenti di ultima generazione, è possibile ottenere un aumento volumetrico della circonferenza del pene senza ricorrere a un’operazione chirurgica, andando oltre il concetto ormai tecnologicamente superato del semplice allungamento del pene (falloplastica).

Le tecniche utilizzate per il trattamento non chirurgico di aumento della circonferenza del pene sono due:

  • Iniezioni di acido ialuronico
  • SEFFILLER

Aumento circonferenza del pene con acido ialuronico

L’acido ialuronico viene utilizzato in modo efficace per aumentare la circonferenza del pene di circa il 20-30% rispetto alle dimensioni originarie.
Il trattamento è completamente indolore: talvolta, in pazienti particolarmente timorosi, viene effettuato in anestesia locale infiltrativa o topica (crema anestetica). Il trattamento dura dai 15 ai 30 minuti: al termine, si può tornare subito alle proprie normali attività, mentre prima di poter avere rapporti sessuali è preferibile aspettare 1-2 settimane. Possono essere consigliate una o più sessioni di trattamento fino all’ottimale raggiungimento del risultato finale.

Risultati e durata dell'aumento volumetrico del pene

L’acido ialuronico è una sostanza biocompatibile: questo vuol dire che non presenta controindicazioni ma anche che, nel tempo, verrà naturalmente riassorbita dall’organismo. L’effetto di aumento della circonferenza del pene con acido ialuronico, quindi, avrà una durata variabile (legata a molti fattori personali) tra gli 8 e i 24 mesi, durante i quali il filler tenderà lentamente e naturalmente a essere riassorbito.
Se si vuole mantenere il risultato finale, il consiglio è quello di non aspettare il completo riassorbimento dell’acido ialuronico, ma di mantenerlo, con piccole correzioni, ogni 6-12 mesi.

Foto prima e dopo ingrossamento del pene

Aumento volumetrico del pene con cellule staminali e tecnica SEFFILLER®

Una tecnica utilizzata con grandissima efficacia per l’aumento volumetrico del pene è SEFFILLER®, che prevede l’utilizzo di cellule mesenchimali e stromali del grasso autologo, prelevate dal paziente.
Anche in questo caso, il trattamento avviene in anestesia locale: viene prelevato del tessuto adiposo dal paziente, generalmente dalla zona addominale, che sarà poi adeguatamente lavorato e iniettato nell’area scelta per l’aumento della circonferenza.

Risultati e durata dell’aumento del pene con cellule staminali

Per un risultato ottimale e duraturo sono consigliate da 2 a 3 sessioni a distanza di 4-6 mesi. Su richiesta possono essere effettuate sedute di mantenimento una tantum.
A differenza dell’utilizzo di acido ialuronico, il SEFFILLER® permette di ottenere non solo un aumento volumetrico del pene ma anche una “rigenerazione” della pelle che ricopre l’asta e il glande, soprattutto quando, verso i 50-60 anni, questa comincia ad “avvizzirsi” presentandosi grigiastra e rugosa.
Il SEFFILLER® potenziato con Fattori di Crescita viene anche consigliato dagli urologi nei casi di iniziale Disfunzione erettile (Impotenza) su base organica-vascolare.

Domande e risposte

Alcune domande frequenti sull’ingrossamento del pene.

Che cosa viene utilizzato per l’aumento volumetrico del pene?

Presso il nostro Centro Medico Specialistico vengono utilizzate da molti anni due tecniche:

  • Iniezioni di un filler a base di acido ialuronico cross-linkato specifico per i genitali: richiedono l’applicazione di una crema anestetica locale.
  • Cellule staminali-mesenchimali (ADSCs) autologhe prelevate dal proprio grasso sottocutaneo (in genere quello che sta appena sotto la pelle dell’addome o dei fianchi): richiedono delle iniezioni locali di anestesia per poter prelevare e iniettare il grasso, così da rendere completamente indolore la procedura.

Quando è consigliato il filler e quando le cellule staminali mesenchimali autologhe?

Se si desidera già una correzione/aumento volumetrico immediato, ottenibile in circa 15-20 minuti di trattamento, è preferibile ricorrere all’utilizzo del filler a base di acido ialuronico specifico, un gel di sintesi in fiale pre-riempite.
Se invece si preferisce una correzione più “naturale” fatta con sostanze ricavate dal proprio corpo e con anche un effetto “rigenerativo” sui tessuti del pene, si potrà ricorrere alla tecnica di prelievo/impianto di Cellule Staminali-Mesenchimali autologhe, per l’appunto prelevate dal proprio grasso.
Sarà ovviamente il medico specialista che, in sede di visita, potrà aiutare il paziente a fare la scelta migliore nel caso specifico.

Le iniezioni di acido ialuronico sul glande risolvono i problemi di eiaculazione precoce?

Le iniezioni di acido ialuronico specifico sul glande servono, oltre che ad aumentare il volume dello stesso, anche a migliorare la problematica della eiaculazione precoce. Infatti, l’acido ialuronico permette di ottenere una riduzione della “ipersensibilità” con un considerevole e apprezzato allungamento del tempo di eccitazione e quindi di eiaculazione (generalmente da 1-2 minuti dopo l’inizio dell’eccitazione a 20-30 minuti).

È possibile aumentare la circonferenza del glande anche in assenza di un problema di eiaculazione precoce?

Certamente, utilizzando non più di 2-3 ml di filler a base di acido ialuronico specifico, anche se questo potrebbe determinare una minore sensibilità del glande con un allungamento dei tempi di eiaculazione.

L’aumento volumetrico del glande inoltre determina una maggiore idratazione e turgidità della mucosa che lo ricopre.

È possibile anche un eventuale raddrizzamento di una curvatura (congenita)?

Sì, ma dipende dai tessuti e dal grado di curvatura, che non deve essere particolarmente accentuata né dovuta a patologie come nel caso della “induratio penis”.

Vorrei ottenere un allungamento del pene mediante filler a base di acido ialuronico o mediante cellule staminali adipose.

L’utilizzo del filler a base di acido ialuronico specifico o delle Cellule Staminali-Mesenchimali estratte dal proprio grasso permette di ottenere un aumento del volume del pene in termini di aumento di circonferenza, ovvero di ingrossamento; l’effetto di allungamento può verificarsi parzialmente in seguito all’aumento volumetrico (e quindi al peso) del pene, ma questo allungamento può essere apprezzato in fase flaccida del pene, non certo in fase di erezione. Il grado di allungamento è soggettivo e dipende dalle caratteristiche di partenza del pene e dalla quantità di prodotto utilizzato.

Vorrei aumentare la circonferenza del pene mediante filler a base di acido ialuronico o mediante cellule staminali adipose.

L’entità dell’aumento volumetrico dipende essenzialmente dalla quantità di materiale utilizzato: maggiore è il numero di ml utilizzati, maggiore sarà l’aumento della circonferenza (entro limiti fisiologici).

Più che di cm parliamo di aumento in percentuale: possiamo aumentare la grossezza da un 20% a un 80%, in base alla quantità di prodotto utilizzato.

Questo dipende dalle caratteristiche di partenza del pene e dal tipo di aspettative del soggetto. Infatti, ci sono maschi che desiderano semplicemente correggere un pene “piccolo” portandolo a dimensioni “naturali e normali”, e ci sono maschi che, pur avendo già un volume “normale” del pene, chiedono di aumentarne le dimensioni in maniera considerevole ovvero da “superdotato”.

L'aumento volumetrico in percentuale viene calcolato in base alla circonferenza del pene a riposo o in erezione?

L’aumento, a seconda della quantità di prodotto utilizzata, varia da 20% a 80% a riposo. L’ingrossamento di conseguenza verrà apprezzato particolarmente anche in erezione.

L'aumento volumetrico viene percepito come qualcosa di artificiale e di finto? Al tatto vengono percepite delle differenze di consistenza dei tessuti dell’asta?

La sensibilità al tatto (la percezione di “durezza”) dipende dalle quantità di filler utilizzato: maggiore è la quantità, maggiore sarà l’aumento ottenuto, maggiore sarà la possibilità di percepire al tatto, in erezione, una certa morbidezza e idratazione dei tessuti al di sopra dei corpi cavernosi rigidi. In genere questa sensazione non viene percepita dalla/dal partner, che, al contrario, apprezza invece l’aspetto teso, idratato e “giovane” (non più avvizzito) della pelle che ricopre l’asta.

L’utilizzo delle Cellule Staminali-Mesenchimali del proprio grasso sottocutaneo rende l’aumento volumetrico ancora più “naturale” sia alla vista sia al tatto, trattandosi di un tessuto identico a quello già presente sotto la pelle del pene.

Il risultato è permanente?

L’acido ialuronico è un gel formato da zuccheri: pertanto, per un processo naturale, il filler verrà progressivamente e lentamente riassorbito nell’arco di diversi mesi: un riassorbimento completo avverrà non prima di due anni; la velocità con cui verrà riassorbito dipende da moltissimi fattori soggettivi, per cui alcuni uomini lo vedranno riassorbire più velocemente, altri molto più lentamente.

Volendo mantenere stabile il risultato, pertanto, è consigliabile, ma non indispensabile, effettuare un “ritocco di mantenimento” appena il soggetto ne ravvisasse la necessità: raramente entro i primi 6 mesi, più frequentemente verso i 12-18 mesi dal primo trattamento. Il mantenimento in genere richiede un numero di file minimo, rispetto a quelle utilizzate in prima seduta.

Al contrario del filler, l’utilizzo delle Cellule Staminali-Mesenchimali del proprio grasso dopo 2-3 sedute tende a rimanere in genere stabile nel tempo, senza necessità alcuna di ripetere il trattamento oppure con rari ritocchi al bisogno.

Quante sedute servono per arrivare a ottenere il risultato desiderato?

In genere è sufficiente una prima seduta: al controllo dopo 1-2 mesi, se richiesto dall’interessato, potrà essere effettuato un ulteriore trattamento di filler/Cellule Staminali-Mesenchimali o per implementare ulteriormente le dimensioni o per correggere eventuali minime irregolarità legate alla prima seduta.

Le successive saltuarie sedute di mantenimento verranno effettuate solo in caso di necessità e sempre su richiesta dell’interessato.

Il trattamento si può fare in una sola seduta?

Dipende dalle caratteristiche della pelle: se la pelle è spessa si può praticamente fare in un’unica seduta con un eventuale ritocco in caso di bisogno.

Sono dolorose le iniezioni?

No, solo leggermente fastidiose: nei soggetti più sensibili viene usata una crema anestetica, che viene lasciata in posa per mezz’ora, oppure una minima anestesia infiltrativa locale.

La visibilità delle vene del pene viene alterata?

In genere non viene alterata, ma i vasi venosi potrebbero vedersi meno se vengono utilizzate grandi quantità di filler.

L’erezione sarà meno turgida?

L’erezione non viene modificata, rimane inalterata; la pelle (cute e sottocute) può apparire leggermente più morbida in base alle quantità di prodotto utilizzato.

L'acido ialuronico aumenta anche il tempo delle prestazioni?

L’acido ialuronico non migliora le prestazioni, semmai sono le cellule staminali che migliorano le prestazioni funzionali dell’organo sessuale.

Se il risultato con il filler a base di acido ialuronico non dovesse piacermi cosa si può fare?

Premesso che il grado di soddisfazione è altissimo (pari al 98% dei pazienti trattati), è possibile procedere alla eliminazione immediata dell’acido ialuronico utilizzando micro-iniezioni di enzima specifico (ialuronidasi) che nell’arco di 24 h degrada completamente tutto l’acido ialuronico inserito, riportando, senza nessuna conseguenza infausta, la situazione al tempo zero, cioè quella preesistente al trattamento.

Dopo il trattamento quando si può tornare a fare attività sportiva?

Dopo una settimana.

Dopo quanti giorni si può riprendere l’attività sessuale?

Generalmente una settimana.

Dopo il trattamento posso guidare l’auto?

Sì.

Prezzo nel caso di utilizzo di Filler Specifici per:

  1. Aumento del glande/eiaculazione precoce: a partire da 750€
  2. Aumento volumetrico del pene: a partire da 2250€; dipende ovviamente dalle dimensioni di partenza del pene oltre che dal tipo di risultato desiderato.

Prezzo nel caso di utilizzo di Cellule Staminali-Mesenchimali Autologhe

La seduta completa (anestesia locale, prelievo, processazione, inoculo) ha un costo di 2000€ tutto compreso.

Richiedi informazioni o un appuntamento.
Siamo a tua disposizione.

Se desideri prenotare una consulenza, una visita o avere maggiori informazioni, compila il modulo con i tuoi dati e una breve descrizione della richiesta. Il nostro staff ti ricontatterà quanto prima con tutte le informazioni di cui hai bisogno.





    Ho letto l'informativa sul trattamento dei dati personali e acconsento a questo sito di raccogliere e registrare i dati inviati tramite questa pagina al fine di rispondere e gestire la richiesta.