La costituzione genetica e l’invecchiamento possono compromettere la giovinezza e la naturale freschezza delle labbra, rendendole progressivamente più sottili. Gli interventi di cheiloplastica o di lifting del labbro permettono di aumentare di pochi millimetri l’altezza del vermiglio (la parte rossa delle labbra).

L’intervento

Gli interventi si eseguono entrambi in anestesia locale ed hanno una durata di circa 1 ora. Permane gonfiore, più o meno importante, per alcuni giorni.

Aumento del volume non chirurgico

Il recupero dell’idratazione e del turgore delle labbra è possibile grazie a iniezioni di acido ialuronico nativo (Hydrobalance) o di particolari filler (“Lip Refresh”) effettuate in anestesia topica (crema anestetica) o in anestesia tronculare (anestesia infiltrativa).

Negli ultimi anni sempre maggior successo stanno incontrando i trattamenti non chirurgici “a lunga efficacia” di ringiovanimento delle labbra mediante Needle Shaping Vibrance: nulla viene iniettato, ma l’azione di una apparecchiatura che emette “micro-correnti miscelate” agisce stimolando, nell’arco di 3-5 sedute, una sufficiente quantità di nuovo collagene, garantendo un risultato stabile per diversi anni.

Prenota una visita

Aumento labbra: Prima e dopo